COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (CIL) - per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni
(art. 6, comma 1, lett. e-bis) del d.P.R. n. 380/2001 e n. 26 Tabella A, Sez. II del d.lgs n. 222/2016)

Campo di applicazione
CIL - Comunicazione di Inizio Lavori
per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al
cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni
(art. 6, comma 1, lett. e-bis) del d.P.R. n. 380/2001 e n. 26 Tabella A, Sez. II del d.lgs n. 222/2016)


I nuovi moduli edilizi unificati e standardizzati, approvati il 4 maggio e il 6 luglio 2017 in Conferenza Unificata, con Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti Locali, sono stati adeguati alle normative regionali e approvati con deliberazione della Giunta regionale n. 6894 del 17 luglio 2017 (leggi link)

Con la stessa delibera sono abrogati i moduli regionali precedentemente approvati con le delibere n. 3543 dell’8 maggio 2015 (CIL, CILA), n. 4601 del 17 dicembre 2015 (Dichiarazione di Inizio Attività - DIA) e n. 5909 del 28 novembre 2016 (PdC).

Inoltre si evidenzia il seguente link: Circolare regionale 20 luglio 2017 - n. 10 Modulistica edilizia unificata e profili applicativi della disciplina edilizia

Procedura
Costi
E' soggetta al versamento dei diritti di segreteria.
Vedi tabella Tariffe Settore Territorio
Ufficio di riferimento:Settore Tecnico - Territorio, Edilizia Privata ed Urbanistica
Telefono: 0332273237 - 0332273242 - 0332273244
Fax: 0332202319
Email: urbanistica@comune.induno-olona.va.it
Pec: indunoolona@pec.it
Procedimenti
  • COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (CIL) - per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni - (Ufficio: Settore Tecnico - Territorio, Edilizia Privata ed Urbanistica)
  • (art. 6, comma 1, lett. e-bis) del d.P.R. n. 380/2001 e n. 26 Tabella A, Sez. II del d.lgs n. 222/2016)
    Campo di applicazione
    CIL - Comunicazione di Inizio Lavori
    per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al
    cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni
    (art. 6, comma 1, lett. e-bis) del d.P.R. n. 380/2001 e n. 26 Tabella A, Sez. II del d.lgs n. 222/2016)


    I nuovi moduli edilizi unificati e standardizzati, approvati il 4 maggio e il 6 luglio 2017 in Conferenza Unificata, con Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti Locali, sono stati adeguati alle normative regionali e approvati con deliberazione della Giunta regionale n. 6894 del 17 luglio 2017 (leggi link)

    Con la stessa delibera sono abrogati i moduli regionali precedentemente approvati con le delibere n. 3543 dell’8 maggio 2015 (CIL, CILA), n. 4601 del 17 dicembre 2015 (Dichiarazione di Inizio Attività - DIA) e n. 5909 del 28 novembre 2016 (PdC).

    Inoltre si evidenzia il seguente link: Circolare regionale 20 luglio 2017 - n. 10 Modulistica edilizia unificata e profili applicativi della disciplina edilizia

    Procedura
    Costi
    E' soggetta al versamento dei diritti di segreteria.
    Vedi tabella Tariffe Settore Territorio
      Documenti Richiesti
      1. Comunicazione Inizio Lavori - CIL (per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee) - allegato 1 (da ricaricare compilato)
      2. Soggetti Coinvolti - Allegato 4 (da ricaricare compilato)